Caldaie a metano o stufe a pellet o legna: cosa conviene?

"Pellet e legna sono combustibili ecologici, il metano è invece quello più diffuso. Ma qual è il sistema di riscaldamento più economico?"

0
Casa e fai da te
05/10/2016
Caldaie a metano o stufe a pellet o legna: cosa conviene?

E quando arriva il freddo... occorre riscaldarsi.

A parte le bellissime frasi tra innamorati dove ci si promette di riscaldarsi a vicenda... neanche l'amore più vero e grande del mondo sarebbe in grado di riscaldare il nostro focolare domestico, appartamento o casa che sia. Ecco tutto ciò che occorre sapere per scegliere il miglior modo per riscaldare la propria casa.

La scelta del tipo di riscaldamento dipende da molti fattori: se dobbiamo riscaldare casa nostra o una casa in affitto, se si ha o no la possibilità di creare un impianto con canna fumaria, se l'abitazione in questione è raggiunta dal gas metano, dal numero di ambienti da riscaldare e soprattutto se questa casa si trova in località di mare o di montagna.

In questo articolo parleremo del modo più economico e più efficiente per riscaldare la nostra casa. In base alle informazioni comunemente diffuse la nostra scelta sarebbe combattuta tra i più diffusi ed efficaci metodi di riscaldamento, quindi la nostra indecisione potrebbe essere tra la classica stufa a legna, una stufa a pellet o caldaia a metano.

 

Caldaie a metano per risparmiare
Caldaie a metano per riparmiare

Caldaie a metano

Uno degli aspetti positivi del metano è che ormai è uno dei combustibili più diffusi in tutto il territorio italiano e di conseguenza in tanti lo usano allacciandosi direttamente alla rete di distribuzione sia per il riscaldamento dell'acqua calda, che per la cottura dei cibi. Inoltre, rispetto ad altri combustibili il metano ci permette di risparmiare sulla bolletta e come abbiamo già detto non necessita alcun rifornimento.

Per quanto riguarda l'ambiente, le caldaie a metano inquinano poco. Gli unici due aspetti negativi sono le periodiche manutenzioni di cui necessitano e le tariffe che vengono applicate e che cambiano in base al luogo di residenza. Possiamo comunque dire che il prezzo di un metro cubo di metano può variare da 0,85 a 1,20 €. Ovviamente l'economicità di questo tipo di soluzione non dipenderà solo dalle considerazioni fatte, ma soprattutto dalle caratteristiche strutturali dell'abitazione, dalla qualità degli infissi ecc..


 

Combustibili ecologici Pellet o legna
Combustibili ecologici: pellet o legna?

Scegliere stufa a pellet o a legna?

Se quella del metano risulta essere una delle soluzioni più diffuse e più economiche, la soluzione della stufa a legna (se pur antica) risulta ancor oggi essere la migliore considerando rapporto costo rendimento.

Ovviamente, a proposito della stufa a legna o stufa a pellet il dubbio che affligge molte persone riguarda proprio la scelta dell'una o dell'altra in base alla differenza che sta nel combustibile che alimenta la nostra stufa.

Iniziamo col chiarire che pellet o legna, sono entrambi combustibili ecologici e i due tipi di stufe sono, quindi, entrambe ecosostenibili.

Per quanto riguarda la loro efficienza, la stufa a pellet riesce a sviluppare più potere calorifero rispetto alla stufa a legna perché nel caso del pellet, il legno è essiccato e compresso e questo significa che, essendo state espulse sia l'aria che l'acqua, rimangono solo le componenti chimiche che sono quelle che producono energia.

Inoltre il pellet rispetto alla legna produce (rispetto al suo peso) l'1% in meno di cenere, riducendo, anche se in piccola parte i lavori di manutenzione della stufa.

A livello economico il prezzo del pellet è più basso rispetto a quello della legna se consideriamo il suo potere calorifico. Il prezzo del pellet ha delle variazioni stagionali e, attualmente, è in aumento, ma ci consente ancora di risparmiare. Ma, nonostante il suo costo sia in ascesa, l'installazione di una stufa a pellet di stufe gode di incentivi fiscali come per esempio la detrazione del 50% sotto forma di detrazione irpef.

Combustibili ecologici: pellet o legna
Combustibili ecologici: pellet o legna

La legna da ardere può essere acquistata in bancali. Un bancale di 1m X 1m X 1,98 costa 139,00 € (approssimativamente), invece un sacco di pellet di 15kg può costare 4,50 €.

Sia la legna che il pellet sono facilmente reperibili in commercio sotto forma di bancali. Il pellet, però, rispetto alla legna ad esempio, si trova con più facilità anche nei supermercati.

Ma, l'uso della legna rispetto al pellet genererebbe però uno svantaggio, ossia quello di necessitare di uno spazio dove collocare la legna che dovrà essere usata per la nostra stufa.

Sulla base di queste informazioni potrebbe sembrare semplice scegliere il riscaldamento più economico, tuttavia vi ricordiamo che per avere un ottimo rapporto qualità-prezzo è molto importante tenere in considerazione alcuni fattori quali la qualità del manto del fabbricato, il comportamento di coloro che lo abitano, la qualità degli infissi e le condizioni climatiche del luogo quale si trova l'abitazione.

 

Vota questo articolo
0 Commenti
Per commentare devi registrarti o effettuare l'accesso.

Like Facebook

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter. Riempi il form col tuo indirizzo mail e sarai automaticamente iscritto.

Torna su