Quale smartphone comprare: 10 consigli per non fare errori

"Ti servono consigli su quale smartphone comprare? Questa guida ti aiuterà a scegliere lo smartphone android più adatto alle tue esigenze"

0
Elettronica
05/01/2017
Quale smartphone comprare: 10 consigli per non fare errori

Lo smartphone, per l'importanza che ha oggi nella nostra vita quotidiana, deve essere uno strumento adatto alle nostre esigenze.

Prima di scegliere lo smartphone, infatti, è opportuno porsi della domande, sopratutto per stabilire quali sono le nostre priorità, oltre che per capire se è in grado di svolgere tutte le funzioni a noi necessarie.

Per tale motivo, quando si cerca un telefono, bisogna fare molta attenzione, in quanto, il rischio di acquistare un dispositivo – anche costoso – inadeguato a ciò che abbiamo intenzione di farci è molto alto.

E allora, quale smartphone comprare?

Di seguito alcuni consigli per acquistare uno smartphone che speriamo possano orientarti verso il device più adatto alle tue necessità.

 

Display: dimensioni, risoluzione e tipologie
Display: dimensioni, risoluzione e tipologie

Display: dimensioni, risoluzione e tipologie

Non tutti, quando abbiamo fatto la domanda “quale smartphone comprare?” rispenderanno allo stesso modo. Difatti l'utilizzo dello smartphone varia in base alle esigenze di ognuno di noi.

Il consiglio che vale per tutti è quello di prendere in considerazione smartphone dotati di almeno 5 pollici di diagonale, in quanto sono comodi nella lettura, ma allo stesso tempo offrono uno schermo a buone dimensioni per poterci giocare o navigare.

Device con dimensioni tra 5.1″ e 6″ (chiamati anche phablet) assicurano senza alcun dubbio un’esperienza multimediale importante, ma ovviamente sono scomodi da usare con una mano sola o da tenere in tasca.

Inoltre, una delle caratteristiche da valutare con attenzione prima di comprare uno smartphone è la risoluzione del display.

È opportuno ricordare che maggiore è la risoluzione in termini di pixel e più nitide sono le immagini e le scritte riprodotte sullo schermo.

Per quanto riguarda la tecnologia del display, in commercio si possono trovare schermi in LCD o AMOLED. La differenza principale tra le due tipologie sta essenzialmente nella risoluzione sullo schermo.
Gli schermi LCD tendono ad essere maggiormente luminosi e mostrare meglio i contenuti all'esterno, anche sotto la diretta luce del sole, invece gli AMOLED tendono a mostrare un contrasto più netto e colori più saturi.

Nella pratica però, con l'arrivo di nuove tecnologie, la differenza tra i due è sempre meno percettibile e, grazie a risoluzioni in Full HD o QHD, le immagini risultano ben nitide, contrastate e luminose.


 

Sistema operativo android
Sistema operativo android

Sistema operativo android

Tra i sistemi operativi per smartphone più conosciuti al mondo ricordiamo Android, iOS e Windows Phone. É indubbio che Android sia quello maggiormente diffuso, in quanto ha il vantaggio di essere estremamente flessibile e può contare su una vastissima gamma di app e giochi, di contro però è maggiormente vulnerabile ad attacchi e rischi malware.

L'ultima versione Android che si può trovare negli smartphone di ultima generazione è Marshmallow, anche se non tutti i dispositivi ne sono provvisti.

Consigliamo di non comprare uno smartphone con le versioni android ormai datate come KitKat, Gingerbread o Ice Cream Sandwich e, se possibile, di acquistare dispositivi dotati da Android Lollipop e superiori versioni.


 

Quale smartphone comprare: RAM
Quale smartphone comprare: RAM

Ram

La RAM, in particolar modo, consente di eseguire più applicazioni contemporaneamente senza rallentamenti. Per tale motivo più alto è il suo valore e maggiore saranno le prestazioni dello smartphone.


 

Quale smartphone comprare: Processore
Quale smartphone comprare: il processore

Processore

Il Processore (o CPU) non è altro che il motore dei moderni smartphone, ed è uno degli elementi chiave per valutare l'effettiva portata e velocità di un device.

l termini dual-core, quad-core e addirittura octa-core, sono diventati di uso comune. Il numero di “core” indica il numero di “nuclei” di processori montati all’interno dello stesso package (il contenitore nel quale sono racchiusi i circuiti integrati).

Però gli elementi chiave da prendere in considerazione sono due: la frequenza e numero di core.

Ad esempio, un processore dual-core da 1,0 Ghz sarà più fluido e veloce di una CPU single-core da 1.5 Ghz.

È ovvio quindi che a un maggiore numero di core e di frequenza, corrisponderà una maggiore potenza dello smartphone, ma è opportuno precisare che un maggiore numero porta inevitabilmente ad avere dei consumi maggiori. È consigliato quindi controllare che la batteria dello smartphone possa sostenere le prestazione del processore.


 

Batteria: durata e prestazioni
Batteria: durata e prestazioni

Batteria: durata e prestazioni

La durata della batteria, è una tra le caratteristiche più importanti da tenere in considerazione quando abbiamo intenzione di acquistare uno smartphone.

La potenza di una batteria è misurata in milliampereora (mAh), quindi, in teoria, maggiore è il numero di mAh e maggiore sarà l’autonomia del device.

Tuttavia, la batteria tende a consumarsi notevolmente anche sulla base delle prestazioni dello smartphone. Se da un lato è vero che schermi con una risoluzione più alta tendono a consumare un'energia maggiore, è pur vero che i processori di ultima generazione (Snapdragon 400, 600, 800) sono in grado di ottimizzare l'autonomia ed i tempi di ricarica degli smartphone.

Inoltre, grazie agli aggiornamenti di Android Marshmallow sono state introdotte diverse funzioni che riescono a gestire al meglio i vari processi, ottimizzandone i consumi.

A dettare però la reale “durata” di un telefono è anche l’uso che se ne fa. Ad esempio la navigazione in 4G/3G consuma molta batteria.


 

Memoria interna ed esterna
Memoria interna ed esterna

Memoria interna ed esterna

Quando ci cimenteremo ad acquistare uno smartphone, sarà importante capire se supporterà le schede di memoria esterne (le microSD). Se le supporterà è importante sapere che alcuni terminali nonostante siano di ultima generazione, non consentono di utilizzare quelle di tipo XC (oltre i 32GB di spazio).

Inoltre prima di optare per un modello dotato di 64 o 128GB a prezzi altissimi, è opportuno capire l'utilizzo che ne vuoi fare della memoria. Un device con 32GB di ROM potrebbero rivelarsi più che sufficiente se di continuo si salvano in memoria esterna applicazioni, film, musica, immagini, ecc..


 

Smartphone con dual sim
Smartphone con dual sim

Dual SIM

Gli smartphone che hanno la caratteristica dual SIM permettono di gestire due SIM, e di conseguenza due numeri di telefono contemporaneamente.

Bisogna sapere però non sono tutti i device uguali. In commercio infatti si trovano smartphone con dual SIM dual stand-by che rendono la seconda SIM irraggiungibile quando la prima è impegnata in una conversazione, e poi ci sono gli smartphone dual SIM full active che invece mantengono la seconda SIM “libera” anche quando la prima è impegnata in una chiamata.

Per quanto riguarda la connessione Internet, di solito una SIM va in 3G/4G mentre la seconda va in 2G. Su alcuni device però è possibile effettuare lo “switch a caldo” della connessione passando la connettività 3G/4G da una SIM all’altra agendo via software (senza spostare fisicamente la scheda all’interno del cellulare).


 

Supporto 4G/LTE
Supporto 4G/LTE

Supporto 4G/LTE

Se vuoi comprare uno smartphone che navighi velocemente su Internet anche in mobilità, assicurati di prendere un telefono che sia fornito di supporto LTE (ammesso che il tuo piano tariffario dati ti consenta di sfruttare questa rete).

Bisogna però fare molta attenzione agli smartphone cinesi, che in alcuni casi non supportano la banda di frequenza a 800MHz e che quindi non permettono di sfruttare la rete 4G/LTE di determinati operatori nelle zone in cui il segnale non è molto forte.


 

Prestazioni della fotocamera
Prestazioni della fotocamera

Prestazioni della fotocamera

Quando ci poniamo la domanda “quale smartphone comprare”, a volte pensiamo che la fotocamera rappresenti un elemento fondamentale per aver in mano un buon prodotto.

Difatti, i maggiori brand investono moltissimo proprio su questo optional, facendo si che si possano trovare in commercio smartphone competitivi che hanno decine di megapixel, modalità manuali, autofocus ibridi, stabilizzatori ottici a quattro assi, effetti speciali e funzionalità dedicate ai selfie, ecc..

Anche in questo caso il consiglio che vi diamo è quello di non soffermarvi troppo sui numeri mostrati dalla scheda tecnica. Ad esempio i 16MP del Galaxy S6 non offrono risultati migliori rispetto ai 12MP offerti dalla generazione successiva (S7). Infatti a volte è più importante controllare le prestazioni generali del software e le impostazioni offerte quali apertura degli obiettivi e la grandezza dei pixel.
Il consiglio è comunque quello di verificare, smartphone alla mano, la qualità degli scatti e confrontarla con altri dispositivi.


 

Design e praticità di uno smartphone
Design e praticità di uno smartphone

Design e praticità

Nella maggior parte dei casi anche gusti personali ci portano a scegliere quale smartphone acquistare, sia per quanto riguarda la marca, sia per quanto riguarda l'aspetto estetico.

C'è chi preferisce modelli dal design più stondato e con linee sinuose, c'è invece chi ama un look più deciso, caratterizzato da linee rette e bordi metallici taglienti.

Bisogna ammettere però che con il passare degli anni, gli smartphone tendono ad assomigliarsi tutti sempre di più e la scelta a volte viene condizionata più dalle mode del momento che dal reale gusto estetico.

Bisogna però considerare che a volte, un il design sopperisce alle funzionalità. Ad esempio un unibody metallico ed elegante, spesso impedisce l'utilizzo di una scheda microSD e allo stesso tempo oltre che risultare maggiormente pesante, non riesce a disperdere con le velocità il calore. Allo stesso modo, il design non deve assolutamente precludere la funzionalità touch del display. Il nostro consiglio infatti è quello di controllare che tutti i tasti fisici siano raggiungibili facilmente e che, in generale, che lo smartphone sia assemblato con cura ed avvolto da materiali di qualità.


 

Consigli su quale smartphone comprare
Consigli su quale smartphone comprare

Quale smartphone comprare? Ulteriori consigli

Un consiglio tra tutti che ti diamo è quello di non limitarti a scegliere uno smartphone sulla base alle caratteristiche che sfoggia sulla scocca o sul pannello anteriore.

A volte l'apparenza può ingannare.

Attiva il display, esplora a fondo il software per scoprire quali sono le funzioni nascoste che e integrate

Controlla se lo smartphone mette a disposizione tutte quelle funzioni che serviranno sulla base dell'utilizzo che ne farai.

Se ti piace leggere ebook direttamente su Android, sceglie un'interfaccia che ti permetta di regolare le tonalità del display per non sforzare troppo gli occhi.

Se condividi spesso il dispositivo con i tuoi figli, assicurati che sia presente una modalità ospite o un controllo parentale.

Insomma, per capire quale smartphone comprare, non fermarti alle apparenze: studia a fondo il sistema ed eviterai inutili problemi!

Vota questo articolo
0 Commenti
Per commentare devi registrarti o effettuare l'accesso.

Like Facebook

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter. Riempi il form col tuo indirizzo mail e sarai automaticamente iscritto.

Torna su