Scegliere una macchina da caffè espresso superautomatica in base alle caratteristiche, al prezzo e al consumo energetico

"Ecco come scegliere delle macchine da caffè espresso superautomatiche tra le migliori in commercio, sulla base del prezzo, delle tipologie e delle caratteristriche"

0
Elettrodomestici
10/12/2016
Scegliere una macchina da caffè espresso superautomatica in base alle caratteristiche, al prezzo e al consumo energetico

Per gli estimatori del caffè, la scelta di una macchina da caffè espresso per la propria casa, può risultare molto difficile in quanto, in commercio, si può trovare una vastissima gamma di prodotti proposti dalle aziende produttrici con caratteristiche e specifiche diverse in base all'uso.

 

In questa guida cercheremo di fare un po' di chiarezza in modo da trovare la macchina del caffè espresso più adatta alle esigenze anche in base alle caratteristiche, tipologie e prezzo, e di dare un po' di consigli su quanto possono incidere economicamente sul nostro portafoglio in merito ai consumi energetici.

Innanzitutto è bene dividere la famiglia delle macchine per caffè espresso in quattro grandi sottofamiglie:

  1. funzionamento con caffè macinato o cialde,

  2. funzionamento con capsule,

  3. funzionamento trivalente (caffè macinato, cialde e capsule)

  4. funzionamento con caffè in chicchi (superautomatiche)-

In questo articolo parleremo delle macchine superautomatiche da caffè espresso (caffè in chicchi).


 

Macchine da caffè espresso superautomatiche

Le macchine da caffè superautomatiche sono l’evoluzione estrema delle macchine da caffè. Fanno tutto mediante l'azionamento di un pulsante. Il caffè in chicchi, una volta caricato nell'apposito macinacaffè integrato viene macinato istantaneamente e pressato in modo da creare un espresso cremoso e gustoso, simile a quello del bar. Se la richiesta è un cappuccino, montano il latte e lo versano nel caffè in maniera automatica.

Queste macchine possono essere settate in svariati modi: si può controllare il grado di macinatura, il dosaggio (spesso da 6 a 10 grammi di caffè), si può controllare la pressione in caldaia e la temperatura di erogazione.

Alcune di esse sono dotate inoltre di sistema di controllo digitale in grado di avvisare il consumatore, tramite un display, quando è arrivato il momento di fare la manutenzione oltre ad un sistema di diagnostica che è in grado di avvisare in caso di guasto e addirittura identificarlo.

Logicamente questo tipo di macchine da caffè sono è in grado di funzionare anche con il caffè già macinato, e sono adeguate a chi non vuole rinunciare né alla comodità dell’automazione né al piacere di scegliere l'origine dei chicchi o la miscela.

L'unico nota stonata è il prezzo. Molto alto per essere un elettrodomestico casalingo. I prezzi variano da 250 euro per le versioni più economiche, fino a superare gli 800 euro per le versioni più ricercate e complesse.


 

Macchina superautomatica: Moltio, Saeco
Macchina superautomatica: Moltio, Saeco

Moltio, Saeco

Dal design lineare, questa macchina da caffè superautomatica è adatta ai veri estimatori del caffè.

È dotata di macine completamente in ceramica (molto silenziose) per evitare che durante la macina i chicchi di caffè si surriscaldino.

Permette inoltre di poter gustare il caffè della qualità preferita, passando con facilità da una miscela di caffè all'altra grazie al nuovo contenitore di chicchi removibile studiato per garantire la massima freschezza dei chicchi, mantenendone intatto l’aroma. Basterà infatti sostituire il contenitore per sperimentare la più ampia varietà di aromi.

È dotata di un sistema (Saeco Adapting System) che regola automaticamente la macinatura di ogni tipo di caffè.

Di facile utilizzo, la macchina, dotata di display multifunzioni, rimarrà sempre pulita grazie al sistema automatico di decalcificazione che pulirà l'intero circuito con acqua all'avvio o allo spegnimento.

Caffè macinato: SI – Caffè in grani: SI - Cialde: NO - Capsule: NO - Montalatte: SI – Prezzo: 430-650 euro.


 

Macchina superautomatica: Magnifica S ECAM, De'Longhi
Macchina superautomatica: Magnifica S ECAM, De'Longhi

Magnifica S ECAM, De'Longhi

Dal design elegante con finitura esterna in colore nero e inserti in silver, questa macchina superautomatica è in grado di preparare ogni tipo di caffè semplicemente premendo un tasto.

La semplice rotazione della manopola permette di aumentare o diminuire l’intensità del caffè. Premendo dei semplici tasti è invece possibile scegliere tra caffè lungo o corto.

È dotata di un ampio pannello comandi con pulsanti e selettore centrale per impostare le funzioni oltre che per memorizzare le preferenze e richiamarle al bisogno del consumatore. Il macinacaffè integrato a regolazione variabile (13 gradi di macinatura) consente l’estrazione di diverse tipologie di caffè.

Questo modello è dotato di cappuccinatore (cappuccino system) che combina automaticamente vapore, aria e latte per ottenere una ricca e cremosa e corposa schiuma per cappuccini.

Il serbatoio dell’acqua (dalla capacità di 1,8 litri) possiede un addolcitore particolarmente utile nelle zone in cui la durezza dell'acqua sia elevata. Questa macchina può inoltre essere utilizzata anche con caffè già macinato.

Inoltre è dotata di programmi automatici di decalcificazione e risciacquo.

Caffè macinato: SI – Caffè in grani: SI - Cialde: NO - Capsule: NO - Montalatte: SI – Prezzo: 290-450 euro.


 

Macchina superautomatica: Intelia Evo, Saeco
Macchina superautomatica: Intelia Evo, Saeco 

Intelia Evo, Saeco

Questa macchina superautomatica, creata dagli amanti del caffè è in grado di fare apprezzare un vero espresso in un'esperienza che coinvolge tutti i sensi.

La macchina è dotata del cappuccinatore Saeco, che aspira il latte direttamente dalla sua confezione o dalla caraffa e lo trasforma automaticamente in schiuma, erogandolo direttamente nella tazza.

È basata inoltre sul principio della macinatura automatica per gustare l'aroma pieno di ogni singolo chicco di caffè. Regala infatti un aroma impareggiabile in quanto, premendo un solo pulsante, macina i chicchi freschi al momento. La macina è completamente in ceramica e garantisce oltre che una temperatura costante al caffè anche prestazioni durature e una completa silenziosità del funzionamento.

Questa macchina, grazie alla tecnologia della caldaia a riscaldamento veloce, sarà sempre pronta: non si dovrà più attendere tra un caffè espresso e l'altro, ma si potranno preparare diversi caffè di seguito.

È semplice da usare, personalizzare e pulire, grazie ai cicli automatici di pulizia e decalcificazione. Tutti i componenti possono semplicemente essere lavati in lavastoviglie.

Grazie al display multifunzioni e in particolare alla “funzione memo” si potranno ottenere dei caffè perfetti regolando a piacimento la lunghezza e l'intensità del caffè in virtù dei gusti personali.

Caffè macinato: SI – Caffè in grani: SI - Cialde: NO - Capsule: NO - Montalatte: SI – Prezzo: 350-450 euro.


 

Macchina superautomatica: Syncrony Logic, Gaggia
Macchina superautomatica: Syncrony Logic, Gaggia

Syncrony Logic, Gaggia

La Gaggia Syncrony Logic con una linea estetica compatta e moderna può funzionare sia con il caffè in polvere che in grani.

Si può facilmente regolare il grado di macinatura, la quantità di caffè desiderato e la quantità di erogazione. Il pratico erogatore consente di preparare caffè lunghi, stile “americano“ o caffè espressi, mentre con il beccuccio (o monta-latte) si possono ottenere cremose schiume per cappuccini o semplicemente riscaldare una tazza di acqua per le tisane.

Ha una buona capienza: può contenere 350 g. di caffè e 1,5 l. di acqua

È facilmente smontabile e il suo utilizzo è semplicissimo: basterà premere il tasto di accensione, attendere che la spia di erogazione diventi da lampeggiante a fissa, mettere la tazzina sotto gli erogatori e premere il tasto caffè. Si possono fare anche due caffè per volta, premendo l’apposito tasto.

È consigliabile accendere la macchina qualche minuto prima di erogare il primo caffè, in modo da farla scaldare bene ed assaporare quel calore che è tipico della bevanda.

Questa macchina è infine adatta a chi cerca una superautomatica semplice da usare, elegante nell’aspetto e a portata di tasca.

Caffè macinato: SI – Caffè in grani: SI - Cialde: NO - Capsule: NO - Montalatte: SI – Prezzo: 260-350 euro.


 

Macchina superautomatica: Esam 2600, De'Longhi
Macchina superautomatica: Esam 2600, De'Longhi

Esam 2600, De'Longhi

Dal design compatto, questa macchina può essere utilizzata con i chicchi o con la polvere di caffè.

Il macinacaffè integrato è super silenzioso e può macinare i chicchi di caffè con 13 gradi di macinatura. È dotata di thermoblock che garantisce sempre un espresso perfetto alla temperatura ideale.

È in grado di regolare sia la quantità di polvere di caffè che l'acqua.

Tramite il “cappuccino system”, dispositivo che miscela vapore, aria e latte è in grado di preparare una schiuma densa ed abbondante per i cappuccini.

Ha un dispensatore caffè regolabile che consente l’utilizzo di tazze di ogni dimensione ed è provvista di spegnimento automatico oltre che di una funzione di stand-by per garantire il risparmio energetico.

Il serbatoio dell’acqua estraibile è di 1.8 litri. È dotata di una serie di programmi automatici per il risciacquo e la decalcificazione.

Caffè macinato: SI – Caffè in grani: SI - Cialde: NO - Capsule: NO - Montalatte: SI – Prezzo: 220-380 euro


 

Etichetta energetica
Etichetta energetica

La macchina del caffè deve restare sempre accesa? Quanto incide sui consumi?

Questa è una domanda che tanti di coloro che utilizzano le macchine da caffè a casa propria si pongono: la risposta però dipende dalla quantità di caffè che si consuma in un giorno. Se si bevono infatti più di tre caffè al giorno, si consiglia di tenerla accesa in modo da mantenere la temperatura avendo così a disposizione sempre acqua bollente. Logicamente tenerla accesa richiederà un consumo maggiore di corrente.

Se si dovessero consumare meno di 3 caffè al giorno è consigliabile spegnere la macchina e di accenderla all'evenienza, considerando però che a macchina fredda il primo caffè potrebbe non essere caldo. È utile quindi aspettare un po' di più per la sua preparazione.

È pur vero che recenti studi hanno dimostrato che la maggior parte dei consumi della macchine da caffè sono generati dalla modalità stand-by in cui le macchine vengono lasciate per essere mantenute calde e quindi sempre pronte all'uso. Spegnendo infatti la macchina e avendo la pazienza di aspettare che si riscaldi per qualche minuto, si può risparmiare un'enorme quantità di energia. Naturalmente tanto dipende dal modello e dal consumo che lo stesso ha.

Ogni macchina da caffè è provvista infatti di etichetta energetica. La lettera A, indica che la macchina è a basso consumo. Tutte le macchine contrassegnate dalla lettera D alla G sono sconsigliate in quanto hanno un consumo elevato.

Esistono poi alcune macchine da caffè dotate di termoblocco che consente l’abbassamento della temperatura. Mediante il menu e le istruzioni per l’uso si può controllare se questa funzione è attiva o meno. Nel caso in cui non lo fosse, è consigliato spegnere sempre la macchina.

Si consiglia infine prima dell'acquisto di controllare l'etichetta sulla confezione in modo da trovare un buon compromesso tra qualità del caffè e l'effettivo risparmio economico derivato dal consumo.

 

Vota questo articolo
0 Commenti
Per commentare devi registrarti o effettuare l'accesso.

Like Facebook

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter. Riempi il form col tuo indirizzo mail e sarai automaticamente iscritto.

Torna su